Biographie - Biography - Biografia - βιογραφία

Danilo De Luca è nato a Napoli, in Italia. Ha studiato al Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli (il più antico conservatorio del mondo). All'età di 10 anni passa l'esame di ammissione e il suo talento gli dà l'opportunità di essere ammesso direttamente al 4 ° anno. Nel 1997 ha ottenuto il suo Master 2 in flauto ed il primo premio. È rinomato tra i migliori musicisti del conservatorio dell'anno e il concerto per il suo premio ha avuto risonanza su diverse riviste musicali.

Inizia a essere reclutato in diverse orchestre di musica da camera e musica sinfonica. Allo stesso tempo è insegnante di flauto: prima come assistente al Conservatorio di Napoli e successivamente in altri conservatori e scuole della regione e nazionali. Ha avuto l'opportunità di lavorare in scuole speciali con studenti con diverse problematiche (come l'autismo e la sindrome di Down). Attraverso i risultati incoraggianti ottenuti durante le sue tenui lezioni a tutti i livelli (dall'elementare allo specialista), è convinto che la musica abbia il potere di risolvere alcune difficoltà di comunicazione. Decise di continuare i suoi studi presso la facoltà di musicoterapia di Pescara per approfondire i campi di applicazione della musica. Ha ottenuto il suo secondo Master 2 in Musicoterapia nel 2006.

Continua a perfezionarsi nella pratica dello strumento e ad esibirsi come flautista solista in numerosi eventi in Italia e all'estero.

Trasferito in Francia all'inizio del 2014 per perfezionarsi in ottavino con il famoso professore Jean-Louis Beaumadier, insegnante al Conservatorio Nazionale di Marsiglia. Nel 2016 ottiene il suo Diploma con distinzione con il massimo dei voti e la giuria, presieduta da Maxence Larrieu, gli ha conferito il Primo Gran Premio della Città di Marsiglia 2016. A Gennaio 2018 ottiene il Diploma di Stato di Professore di Flauto all’ISDAT (Istituto Superiore delle Arti) di Tolosa.

Allo stesso tempo, condivide l'insegnamento (che pratica da 20 anni) con la sua attività concertistica, essenziale per la sua vita musicale.

È regolarmente invitato al Volos International Evmelia Festival in Grecia, nella stagione concertistica al Museo Kouvoutsaki di Atene. Lavora come solista con diverse orchestre liriche e sinfoniche, come "Orchestra dei Laghi" (Gallarate - Italia), "Orchestra Giovanile Italiana" (OGI) (Fiesole - Firenze). Ha lavorato come ottavino nella "Orchestra Sinfonica di Pescara" (Italia), sotto la direzione di Donato Renzetti; come flauto solista nell'Orchestra dell'Accademia San Giovanni (Italia); l'Orchestra del Collegium Philarmonicum (Italia); "I Solisti di Napoli" (Italia); "Multicultural Mediterranean Orchestra" (Italia), (come polistrumentista), Orchestre de Cannes (Francia)… Attualmente collabora come solista con l'Orchestra Sinfonica di Tunisi.

E 'stato menzionato nela Nuova Enciclopedia della Musica Napoletana, pubblicato dall'editore MAGMATA di Napoli  (pagina 457, volume 2) a cura di Pietro Gargano (caporedattore del quotidiano "Il Mattino"), tra i migliori interpreti della musica napoletana.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now